Carne frollata: cosa intendiamo?

Cos’è la frollatura?
Un procedimento tecnico proprio della buona macelleria, con cui la carne viene fatta maturare all’interno di ambienti con temperatura, umidità, ph e altri parametri strettamente controllati, per ammorbidirne le fibre e renderle quindi più tenere.

Un processo fondamentale, attraverso cui la carne acquisisce maggiore sapore, aumenta la morbidezza e intensifica il profumo.
Non tutta la carne però può sopportare frollature lunghe, serve un’attenta selezione e controllo.

La frollatura delle carne bovina ha una durata variabile anche in base alla razza dell’animale selezionato, alla grandezza dell’animale, al taglio della carne e alla quantità di grasso.

Il processo necessario per frollare correttamente la carne richiede settimane di lavoro e temperature, umidità e celle dedicate a tale processo, con parametri controllati costantemente.
Ogni piccola variazione dei parametri tecnici può rovinare velocemente e completamente la carne.

Dunque un’operazione delicata e importante che solo macellai specializzati possono fare.

Lem si avvale della collaborazione con Clai per un processo di frollatura controllato e altamente specializzato.