Lem Superstore omaggia le “proprie donne”

Trentanove donne, di cui 9 capo reparti.

Ecco le donne del Lem Superstore.

A cui vanno aggiunte Carmen e Cristina: il futuro, il dinamismo e la passione della seconda generazione Coralupi.

Le donne non solo costituiscono la forza rosa del Retail di oggi ma ne saranno anche il futuro: empatia, arguzia e cuore le caratteristiche vincenti che ne fanno elemento essenziale dello sviluppo aziendale.

Lem Superstore riconosce da sempre nelle persone e nei rapporti umani l’elemento centrale del proprio lavoro e proprio nelle “proprie donne” riconosce un punto di forza essenziale per l’azienda.

Carmen e Cristina, cuore e cervello del nuovo asset manageriale Lem, portano avanti un progetto moderno e in continua evoluzione di retail restando al contempo fedeli alla tradizione e ai valori che la famiglia Coralupi ha, dall’inizio, voluto imprimere nel proprio Store e nel proprio “modo di fare impresa”.

Un’azienda “dalle forti tinte rosa” che ha puntato da subito sulle donne con l’assunzione nel 1988 di Barbara Laghi in amministrazione. Trent’anni di collaborazione vincente, durante cui il Lem Superstore è cresciuto e ha visto aumentare anche la propria quota rosa anno dopo anno.

Vogliamo così omaggiare le “nostre donne” in chiusura del mese a loro dedicato: Marzo.

In foto i nostri capo reparto con Carmen e Cristina Coralupi:

Volta Silvia

Bambi Rachele

Chiojdoiu Liliana

Raspadori Eleonora

Mengoli Daniela

Naldi Alessia

Zaniboni Simona

Ferrulli Federica

Brugnoli Annalisa

Laghi Barbara